Il centro agroalimentare è sempre aperto dalle 4 alle 19
 

Confettura di Ciliegie: un ritorno ai sapori dell’infanzia

Con l’arrivo dell’estate arriva anche il tempo di marmellate e conserve, ed indubbiamente la regina di questo mese è lei, con la sua inconfondibile dolcezza, dal sapore intenso e dal colore vivace. Di chi stiamo parlando? Naturalmente della ciliegia, ideale per realizzare una confettura da conservare per tutto l’anno.

Ingredienti

1 Kg di ciliegie

250 gr di zucchero

1 limone

Preparazione

Per prima cosa, lavate, snocciolate e tagliate a metà le ciliegie per poi versarle in una pentola sufficientemente alta e con il fondo abbastanza spesso, dove andrete a mettere le ciliegie tagliate a pezzetti, lo zucchero e il succo di un limone, che lascerete a macerare per almeno due ore. 

Non appena sarà trascorso il tempo necessario accendete il fuoco a fiamma moderata fino a che il composto non giunga ad ebollizione.

Ora potete abbassare la fiamma al minimo e lasciar cuocere, continuando a mescolare, per almeno un'ora e mezza, avendo cura, di tanto in tanto, di togliere la schiuma che si verrà a formare in superficie, magari aiutandovi con una schiumarola.

Naturalmente il tempo di cottura varia a seconda del grado di maturazione e della qualità delle ciliegie.

Inoltre per capire se la vostra confettura di ciliegie sia effettivamente pronta è sufficiente metterne un cucchiaino su di un piatto freddo ed inclinarlo: Se è pronta non deve scivolare via troppo velocemente.

Un altro passo importante è quello di sterilizzare i vasetti in cui andrete a versare la vostra marmellata: sembra un’operazione noiosa, ma in realtà risulta indispensabile per essere certi che la marmellata si conservi correttamente. Quindi procedete a far bollire i vasetti in un pentola piena di acqua per almeno mezz’ora, per poi versarvi dentro la marmellata ancora calda e tornare a far bollire i vasetti chiusi e posti a testa in giù, per almeno altri 30 minuti.

Una volta che i vasetti si saranno raffreddati, controllate che si sia creato il sottovuoto: spingendo quindi con un dito il centro del coperchio, e controllando che rimanga immobile: in questo caso il vasetto è sigillato. Se invece sentite un clak allora è necessario che ripetiate l’operazione con un nuovo tappo.

Una volta raffreddate, lasciate riposare le vostre marmellate per almeno 20 giorni in un luogo fresco e asciutto prima di gustarle, magari spalmate sopra ad una fetta di pane.

Un ultimo suggerimento è quello di etichettare sempre ogni vasetto con la data di preparazione: la marmellata si conserva fino a 12 mesi.

La vostra confettura di ciliegie è finalmente pronta! Ora non resta che augurarvi Buon appetito!